Pubblicato in: sociale

Talento sociale: una piccola proposta per una grande esigenza

La proposta del Movimento 5 stelle di istituire Talento Sociale, una misura rivolta a promuovere la frequentazione alle attività ricreative e motorie dei bambini residenti nel comune di San Giovanni in Marignano, non ha ancora raccolto il dovuto interesse dall’attuale amministrazione.
Per questo motivo annunciamo che l’iniziativa verrà riproposta, questa volta in sede di Consiglio Comunale.
Riteniamo doveroso avviare progetti che sollevino le famiglie da spese insostenibili, soprattutto quelle che stanno affrontando un periodo di difficoltà economica, promuovendo così la partecipazione continuativa ad attività extra-scolastiche importanti per lo sviluppo fisico e motorio dei giovani.
Il contrasto alla povertà è uno dei punti cardine delle disposizioni ONU e delle direttive europee, come è stato recepito dal recente piano distrettuale dell’azienda ASL che si impegna ad attivare e sovvenzionare politiche contro la povertà e l’esclusione sociale.
Talento sociale potrebbe essere un tassello importante per una politica di equità.

Annunci
Pubblicato in: consiglio comunale, sociale

Il buio oltre la siepe

Cari concittadini, vogliamo raccontarvi un fatto che se non riguardasse un argomento serio farebbe anche sorridere. Molto probabilmente ci troviamo di fronte ad una amministrazione che spesso si palesa con atteggiamenti politicamente schizofrenici, che raggiungono il loro zenit in alcuni esponenti.

Ma andiamo con ordine:

forti di un’apertura politica e mentale dimostrata da alcuni esponenti illuminati della maggioranza in merito alle barriere architettoniche e alla disabilità, nell’ultimo consiglio presentiamo due mozioni, la prima su una barriera architettonica che dovrebbe essere rimossa e la seconda su una proposta di indirizzo per sensibilizzare gli utenti della strada verso il problema dell’uso dei posteggi riservati ai disabili da parte di persone senza titolo ( senza avere diritto al contrassegno disabili n.d.r.).

Ritenendo la prima mozione molto importate abbiamo cercato un dialogo con la maggioranza, subito raccolto dall’assessore ai lavori pubblici, e ritenendo la seconda una semplice formalità in quanto proposta di indirizzo, di buon senso, fra l’altro già seguita in tantissimi altri comuni italiani, abbiamo aspettato il giorno del Consiglio.

Morale? La prima proposta quella sulle barriere architettoniche, riformulata dalla maggioranza è passato con voto unanime, mentre la seconda che prevedeva di integrare ( N.B. non specificando il come e quindi lasciando massima libertà alla Giunta) la segnaletica verticale di posto riservato ai disabili con il numero dei vigili e/o con una scritta tipo “ se vuoi questo posto prendi anche la mia disabilità” è stata respinta appellandosi al divieto previsto dall’articolo 38 del Codice della Strada comma 8 : “Vietato apporre su un segnale di qualsiasi gruppo, nonché sul retro dello stesso e sul suo sostegno, tutto ciò che non è previsto dal regolamento”.

Continua a leggere “Il buio oltre la siepe”

Pubblicato in: sociale

IL MISTERO BUFFO DELLA BENEFICENZA “CAPITOLATA”

Parliamoci chiaro :
La disabilità non è equiparabile a una catastrofe.
La disabilità non è un “effetto” speciale della vita.

Un diritto civile, il Peba, viene riconosciuto a livello politico ma realizzato con fondi di beneficenza? Si. Dove ? A San Giovanni in Marignano
Facciamo gli eventi per raccogliere soldi, con l’intento di compiere ciò che la politica pare non voler impegnarsi a eseguire? Si.
Dove ?  A San Giovanni in Marignano

C’è un consiglio comunale che decide come investire i soldi della comunità, ma puntualmente qualche amministratore, malato di protagonismo, cade sulle sue debolezze e investitosi di un ruolo che non gli compete (e nemmeno gli calza bene),mette in campo una magica strategia per scavalcare il consiglio Sovrano, e tentare di realizzare le stesse cose, condendo il tutto con  “cuoRue” “bontà” e “buona fede”, ma evitando accuratamente di esporsi dal punto di vista economico.

PEBA..Mmmmm : SOLDI, SPESA, INTERVENTO ECONOMICO vade retro!!!
Continua a leggere “IL MISTERO BUFFO DELLA BENEFICENZA “CAPITOLATA””

Pubblicato in: sociale

A che gioco giochiamo?

Leggendo i vari interventi e proposte aventi come oggetto il Peba nei vari Comuni della provincia di Rimini, viene da chiedersi a che gioco giochiamo.
E’ sconcertante notare come a seconda del colore politico di chi amministra un Comune, le risposte al medesimo problema, l’abbattimento delle barriere architettoniche e all’adozione del relativo piano P.E.B.A, siano diverse e a  volte contrastanti.

Facciamo un esempio….

Continua a leggere “A che gioco giochiamo?”