Pubblicato in: consiglio comunale

Comunicato stampa

Dopo il Consiglio Comunale di mercoledì 25 luglio leggiamo con stupore e rammarico un’affermazione apparsa sul profilo Facebook dell’Assessore al web, il quale nel pieno di una discussione ( a distanza ) sui rifiuti avvenuta su Fb non si è lasciato sfuggire l’ennesimo inopportuno sberleffo nei confronti dell’opposizione. Ormai siamo abituati a queste “uscite” da parte sua che spesso lasciano il tempo che trovano (contenti per lui se a quanto sembra ne ha così tanto da perdere), ma oltre un certo limite non possiamo rimanere indifferenti all’ormai cronico tentativo di ridicolizzare anche laddove non è richiesto, nonché alla mancanza di rispetto verso lo stesso Sindaco che in Consiglio aveva invece ringraziato le parti per la proficua collaborazione. Complimenti.

Annunci
Pubblicato in: consiglio comunale

COMUNICATO: INTERROGAZIONE M5S

Visti i brevissimi tempi in cui le vaccinazioni sono divenute obbligatorie e l’ elevato numero di vaccini richiesti (D.L. 73 del 7/06/2017 – “Decreto Lorenzin” convertito in legge n. 119/2017 e successive modificazioni) e soprattutto resosi conto delle perplessità e dubbi insorti in tanti genitori, il Movimento Marignanese richiede il parere della Giunta sulla scadenza del 10 marzo. Lo scopo è di rassicurare le famiglie sul fatto che i loro figli, anche se non ancora in regola con gli adempimenti vaccinali, possano terminare senza problemi, esclusioni o sanzioni questo anno scolastico.

Pubblicato in: consiglio comunale, sociale

Il buio oltre la siepe

Cari concittadini, vogliamo raccontarvi un fatto che se non riguardasse un argomento serio farebbe anche sorridere. Molto probabilmente ci troviamo di fronte ad una amministrazione che spesso si palesa con atteggiamenti politicamente schizofrenici, che raggiungono il loro zenit in alcuni esponenti.

Ma andiamo con ordine:

forti di un’apertura politica e mentale dimostrata da alcuni esponenti illuminati della maggioranza in merito alle barriere architettoniche e alla disabilità, nell’ultimo consiglio presentiamo due mozioni, la prima su una barriera architettonica che dovrebbe essere rimossa e la seconda su una proposta di indirizzo per sensibilizzare gli utenti della strada verso il problema dell’uso dei posteggi riservati ai disabili da parte di persone senza titolo ( senza avere diritto al contrassegno disabili n.d.r.).

Ritenendo la prima mozione molto importate abbiamo cercato un dialogo con la maggioranza, subito raccolto dall’assessore ai lavori pubblici, e ritenendo la seconda una semplice formalità in quanto proposta di indirizzo, di buon senso, fra l’altro già seguita in tantissimi altri comuni italiani, abbiamo aspettato il giorno del Consiglio.

Morale? La prima proposta quella sulle barriere architettoniche, riformulata dalla maggioranza è passato con voto unanime, mentre la seconda che prevedeva di integrare ( N.B. non specificando il come e quindi lasciando massima libertà alla Giunta) la segnaletica verticale di posto riservato ai disabili con il numero dei vigili e/o con una scritta tipo “ se vuoi questo posto prendi anche la mia disabilità” è stata respinta appellandosi al divieto previsto dall’articolo 38 del Codice della Strada comma 8 : “Vietato apporre su un segnale di qualsiasi gruppo, nonché sul retro dello stesso e sul suo sostegno, tutto ciò che non è previsto dal regolamento”.

Continua a leggere “Il buio oltre la siepe”

Pubblicato in: consiglio comunale

Realtà distorta

Ci sono giochi a cui non ci piace giocare, giochi coi quali viene distorta la realtà, per fini personali o meramente politici.

Il Movimento non è contro le “Grandi Opere”, ma è contro a un modo di fare, quanto meno improprio e reiterato nel tempo, che non informa la controparte politica adeguatamente e poi pretende la fiducia in bianco. Non si possono portare in Consiglio Comunale opere pubbliche per un milione e mezzo di euro e chiedere il voto favorevole quanto si è stati informati di tale intenzione solo 5 giorni prima.

Non si può chiedere collaborazione quanto non è mai stato chiesto il coinvolgimento di almeno un nostro Consigliere.

E’ stato fatto almeno un incontro in regione con tanto di foto di gruppo, ma nessuno dei Consiglieri del Movimento è stato invitato o quanto meno informato dell’esito dell’incontro. Sull’inserimento delle nuove opere pubbliche nel 2017 in bilancio ci siamo ASTENUTI, perché non sappiamo niente di queste opere, in che tempi saranno realizzate, come saranno finanziate e soprattutto con quali modalità. Sulla progettazione abbiamo votato contro perché il finanziamento della stessa, per ora tutta carico del Comune, era inserito in una variazione di bilancio ben più ampia, ma soprattutto perché anche in questo caso non siamo stati informati di niente.

Non si può essere favorevoli ad una spesa di 140.000 euro senza avere informazioni. Continua a leggere “Realtà distorta”

Pubblicato in: compartone, consiglio comunale

Il sentiero di Pollicino

vip

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Quando qualcuno ti segue con tanta attenzione significa che sei importante”. Cit. Gabellini Nicola

Se tanto ci da tanto…L’intervento della capogruppo Francesca Pieraccini in Consiglio Comunale lunedì 28 è stato incentrato quasi esclusivamente su tutti gli articoli del Movimento 5 Stelle inerenti il Compartone:

da ‪IL PATTO COL DIAVOLO‬  (che invitiamo vivamente a rileggere. E’ stato scritto un anno e mezzo fa, sembra il resoconto del consiglio comunale di lunedì 28 dicembre scorso sull’argomento)
a ‪‎E’ UNA COLATA PAZZESCA‬
Senza dimenticarci:
‪‎- COMPARTONE NON ATTUABILE
‪‎- CADO DALLE NUBI
‪- E’ UN ATTO DOVUTO‬
LIBERTE’ EGALITE’ FRATERNITE’

Potevano essere usati per scriverci la delibera di decadimento del Piano Particolareggiato.