Pubblicato in: consiglio comunale, movimento 5 stelle san giovanni in marignano

Resoconto consiglio comunale del 22 Dicembre

Nel consiglio comunale del 22 dicembre la maggioranza PD è andata in panico, in quanto mooolto probabilmente è venuto meno un trasferimento di fondi statali, di cui fino all’anno scorso avevano beneficiato alcuni Comuni.
Non avendo idea di come e dove reperire risorse già impegnate, oltre a dare la colpa al Governo, non hanno trovato di meglio che mettere le mani nelle tasche dei cittadini; in quelle più strette.
Hanno deciso di aumentare l’addizionale IRPEF per complessivi 180.000 euro introducendo gli scaglioni di reddito. Con il nuovo metodo di calcolo l’aumento si abbatterà sulle fasce più deboli; circa 90mila euro su 180 infatti verranno infatti recuperati abbassando la fascia di esenzione totale che passa da 15.000 a 10.000 euro. Aumento che sarebbe stato ben più pesante se il Movimento in questi anni non avesse contribuito, con la sua opposizione costruttiva a far aumentare la base imponibile Imu per alcuni soggetti passivi che negli anni passati l avevano pagata su una base imponibile ben più ridotta, se su sollecitazione del Movimento che a suo tempo fece una interrogazione, non fossero stati recuperati 25.000 euro per 5 anni di tassa occupazione del suolo pubblico dei cassonetti, dovuti dal gestore a seguito di alcune sentenze della Cassazione e anche su questi azioni di controllo che avrebbe dovuto fare questa amministrazione, siamo stati aspramente attaccati.

Tutto ciò va ad aggiungersi al fatto che nei mesi passati sono praticamente raddoppiati gli oneri di urbanizzazione, cosi come la previsione di entrata da multe per violazione del codice della strada e sono state aumentate le tariffe dei parcheggi pubblici a pagamento. Continua a leggere “Resoconto consiglio comunale del 22 Dicembre”

Annunci
Pubblicato in: amministrazione morelli, consiglio comunale, movimento 5 stelle san giovanni in marignano

VANAGLORIA

Vanagloria

/va·na·glò·ria/

Sostantivo femminile

Accentuato compiacimento di sé, che, pur senza alcun fondamento di meriti effettivi, determina una smodata ambizione.

Cinque (5) anni. Ci sono voluti quasi cinque anni, l’impegno del movimento 5 stelle, di associazioni, istituzioni, e il clamore mediatico suscitato dai cittadini preoccupati per la salute dei loro figli.

Cinque (5) anni per convincere (o costringere), l’amministrazione a rimuovere la copertura in eternit dello stadio comunale. Continua a leggere “VANAGLORIA”

Pubblicato in: consiglio comunale

Il concitato consiglio comunale di Martedì 27 Novembre

Esordisce il movimento presentando due mozioni a sfondo sociale, puntualmente respinte dalla maggioranza. Veniva proposto di chiedere  alla Regione l’istituzione di un registro dei comuni che hanno adottato un piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche, (come già fatto dalla regione Lazio), per monitorare e premiare l’ impegno ad adempiere all’adozione del PEBA (OBBLIGATORIO PER LEGGE NAZIONALE).

Le motivazioni addotte per giustificare il voto contrario risultano alquanto confuse (per non urtare la sensibilità di altri comuni ?! ) e sono probabilmente riconducibili ad una successiva analoga mozione presentata dal PD e approvata anche con il voto del moVimento, a dimostrazione che l’onestà intellettuale e l’interesse della collettività vanno oltre la semplicistica ricerca del consenso tout court. Ricordiamoci che stiamo parlando di un obbligo di legge inosservato da ben 30 anni.

Comunque sia, non si era proposta una legge ma semplicemente di dare alla Regione (proposta) un foglio bianco su cui scrivere.

Ben venga anche la mozione Pd se va in quella direzione e comunque la legge della Regione Lazio, portata ad esempio (prima Regione in Italia ad avere un registro), è stata proposta dai Consiglieri Regionali in quota Pd.

La seconda proposta, Talento Sociale ha trovato la consueta bocciatura motivata (eufemismo) con una estenuante litania di tutti i servizi sociosanitari offerti sul nostro territorio.

Ma proposte attive di contrasto alla povertà devono avere un limite ?  Continua a leggere “Il concitato consiglio comunale di Martedì 27 Novembre”

Pubblicato in: consiglio comunale

Comunicato stampa

Dopo il Consiglio Comunale di mercoledì 25 luglio leggiamo con stupore e rammarico un’affermazione apparsa sul profilo Facebook dell’Assessore al web, il quale nel pieno di una discussione ( a distanza ) sui rifiuti avvenuta su Fb non si è lasciato sfuggire l’ennesimo inopportuno sberleffo nei confronti dell’opposizione. Ormai siamo abituati a queste “uscite” da parte sua che spesso lasciano il tempo che trovano (contenti per lui se a quanto sembra ne ha così tanto da perdere), ma oltre un certo limite non possiamo rimanere indifferenti all’ormai cronico tentativo di ridicolizzare anche laddove non è richiesto, nonché alla mancanza di rispetto verso lo stesso Sindaco che in Consiglio aveva invece ringraziato le parti per la proficua collaborazione. Complimenti.

Pubblicato in: consiglio comunale

COMUNICATO: INTERROGAZIONE M5S

Visti i brevissimi tempi in cui le vaccinazioni sono divenute obbligatorie e l’ elevato numero di vaccini richiesti (D.L. 73 del 7/06/2017 – “Decreto Lorenzin” convertito in legge n. 119/2017 e successive modificazioni) e soprattutto resosi conto delle perplessità e dubbi insorti in tanti genitori, il Movimento Marignanese richiede il parere della Giunta sulla scadenza del 10 marzo. Lo scopo è di rassicurare le famiglie sul fatto che i loro figli, anche se non ancora in regola con gli adempimenti vaccinali, possano terminare senza problemi, esclusioni o sanzioni questo anno scolastico.