Pubblicato in: movimento 5 stelle san giovanni in marignano, sociale

Baratto amministrativo: un aiuto concreto ai cittadini in difficoltà

Abbiamo depositato nei giorni scorsi una mozione che impegna la Giunta Comunale a regolamentare e applicare il baratto amministrativo. Cos’è il baratto amministrativo? In sintesi la mozione mira ad offrire a quei cittadini che non riescono a pagare le imposte l’opportunità di poter svolgere lavori di manutenzione urbana.

Il provvedimento, previsto anche nell’articolo 24 del D.L. 133/2014 (sblocca Italia), concernente le misure di agevolazione della partecipazione delle comunità locali in materia di tutela e valorizzazione del territorio, prevede che i Comuni possano definire i criteri e le condizioni per la realizzazione di  progetti presentati da cittadini singoli o associati.
Gli interventi possono riguardare la pulizia, la manutenzione, l’abbellimento di aree verdi, piazze o strade, interventi di decoro urbano, di recupero e riuso, di aree e beni immobili inutilizzati e in genere la valorizzazione di una limitata zona del territorio urbano o extraurbano.

E’ evidente la convenienza di tale rapporto sussidiario: le famiglie, sempre più vessate da tassazioni con aliquote al massimo a cui non corrispondono servizi adeguati, vedranno alleggerito il carico fiscale; saranno favorite forme di cittadinanza attiva e di partecipazione alla gestione e alla manutenzione del territorio, rafforzando un senso di fiducia verso l’Istituzione (che di questi tempi va sempre più scemando) e tra cittadini stessi; le condizioni del nostro territorio miglioreranno in maniera tangibile.
“Il nostro Comune – sostengono i consiglieri di minoranza – ne  otterrebbe un doppio vantaggio: da una parte i contribuenti in difficoltà potrebbero assolvere ai propri doveri, dall’ altra il Comune usufruirebbe di questa forza lavoro in un periodo in cui a causa dei tagli amministrativi se ne sente particolarmente necessitá.”

Una opportunità valida anche al fine della valorizzazione della persona, che consentirebbe ai cittadini senza lavoro o in difficoltà economica di svolgere attività per la propria città e di sentirsi utili stimolandone senso civico e di comunitá.

Giovedì, l’ argomento sarà al centro del dibattito del consiglio comunale, addirittura con due mozioni, una presentata come detto dalla minoranza ed una protocollata dalla maggioranza dopo appena 5 giorni.

L’ ennesima occasione di farci sentire fonte di ispirazione per la maggioranza:  un ottimo risultato per una così giovane forza di opposizione.

 

Annunci