Pubblicato in: ambiente, riviera golf

Ampliamento golf: Breve sintesi assemblea pubblica

IMMAGINE

Grande partecipazione all’incontro pubblico organizzato dal Movimento 5 Stelle e Mentelocale nella sala consigliare di San Giovanni in Marignano nella giornata del 23 luglio. Purtroppo o per fortuna la sala non è stata sufficiente ad ospitare tutte le persone che avrebbero voluto esserci.

La serata ha visto l’intervento di: Luca Tomasetti (attivista M5S di S. Giovanni in M.), Luca Vannoni (ex consigliere comunale di Mentelocale), Sabrina Cenni (neo consigliere comunale della Lista civica Cittadini in Comune di Verucchio), Fausto Battistel (architetto ed attivista M5S Rimini), Davide Fabbri (ex consigliere comunale di Cesena e rappresentante del Forum Salviamo il paesaggio) introdotto da Fabio Nobili rappresentante del Forum di San Giovanni e per finire Graziano Gambuti (capogruppo consigliere M5S di San Giovanni in M. (candidato sindaco alle ultime elezioni amministrative).

Sono stati trattati temi specifici riguardanti il progetto di ampliamento golfistico su un’ area sottoposta a vincolo paesaggistico sia dalla pianificazione comunale che da quella provinciale e sulla procedura fin qui seguita per l’approvazione del progetto in Conferenza dei Servizi (non certo lineare e trasparente) accanto a temi di carattere più generale sulle modalità progettuali per l’attuazione di interventi di questo tipo. Si è cercato di dare risposta anche alle domande di cittadini pervenute nei giorni scorsi sul blog di Mentelocale. Vi è stata infine anche una digressione sul Compartone, partita molto scottante, ancora aperta, che probabilmente vedrà un passaggio importante per la sua storia, in Consiglio Comunale, durante le ferie d’agosto.

La serata ha visto anche l’intervento dal pubblico, tra gli altri, di un rappresentante della proprietà, l’ex onorevole Sergio Gambini, che ha sostenuto le motivazioni del piano industriale che sta alla base del progetto.

Purtroppo e per l’ennesima volta nel corso di questi anni l’Amministrazione Comunale di Centrosinistra ha disertato completamente l’incontro (nonostante fosse stata formalmente invitata) sottraendosi al confronto con l’opposizione e con i cittadini. Questo fatto ci rammarica e non ne capiamo il motivo visto che il coraggio di sostenere in pubblico le proprie scelte, passate e future, dovrebbe essere un dovere di ogni amministratore.

Annunci